TORNA AD ARGOMENTI E MISTERI


burchianti hotel

I FANTASMI DELL'HOTEL BURCHIANTI. DIMORA STORICA IN FIRENZE

Conosciuto sin dagli anni '30 quale rifugio preferito di artisti, poeti e politici noti di quel tempo; l'hotel Burchianti è salito alla ribalta odierna del web come l'albergo più infestato dai fantasmi. La costruzione sorge nel cuore rinascimentale della città di Firenze a due passi dal Duomo, dai musei e dai monumenti più conosciuti e visitati ogni anno dai numerosi turisti che si lasciano sedurre dal fascino di questa che è una delle più belle mete turistiche e storiche d'Italia. Si dice che pernottando al Burchianti si possa godere anche di una attrattiva alternativa e fuori dal comune e cioè quella di vedere o sentire la presenza dei fantasmi.
La pensione Burchianti in origine si trovava al n. 6 di via del Giglio e nel 2001 è stata spostata poco lontano al numero 8 della stessa via in un palazzo rinascimentale ricco di bellezza storica con i suoi ampi ambienti affrescati all'interno dei quali sono stati collocati gli arredi originali dell'antica pensione e che qui trovano degna collocazione.
Benché l'Hotel sia dotato dei più moderni comfort, necessari oggi al pernottamento in città, l'hotel ha conservato intatto tutto il suo fascino antico ed elegante. Pare che diverse presenze “circolino” indisturbate tra quelle antiche stanze e alcuni
ospiti hanno riportato testimonianze relative ad incontri sia notturni che diurni con impalpabili donne intente a fare le pulizie o a lavorare a maglia.
Si dice ci sia anche una camera in particolare che offre, a chi vi vuol pernottare, la “compagnia” di osservatori invisibili che gelidamente alitano la notte sul volto di chi dorme. Se si vuol sperimentare di persona quanto il web ultimamente riporta non resta altro da fare che dormire una notte al Burchianti alla prima occasione che si presenta di passare da quelle parti senza però, a parer nostro, farsi grandi aspettative o farsi suggestionare eccessivamente dalle voci di ipotetiche presenze ma bensì lasciarsi solo e amabilmente cullare sia dalla bellezza della città che dalla storicità di un albergo già di per se ricco di fascino con o senza fantasma. Se poi, alla fine della vacanza, si riportano anche esperienze spiritiche, tanto di guadagnato.
Un motivo in più per ricordare amabilmente quel viaggio e quella permanenza in terra Toscana. I fantasmi non ci devono spaventare e non dare loro "la caccia" è forse l'espressione più giusta di un atteggiamento di rispetto nei loro confronti oltre che di reciproca convivenza.

BETH

burchianti hotel



libro
ITALIA MISTERIOSA, D. Spada, Armenia, Milano 2008, pag.256. Copie nuove. Con titolo e copertina nuovi è la “Guida ai fantasmi in Italia”: luoghi infestati, non solo castelli, della penisola. Un viaggio da brivido. Euro 14,50
Builder Web ©BETH E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index