strega
LE ERBE PLANETARIE
GLI INCENSI COMPOSTI
incenso magico

Prosegui con:
LE ERBE PIU' USATE IN MAGIA
ALTRE CLASSIFICAZIONI DI ERBE
INCENSI MAGICI E FUMIGAZIONI
USI MAGICI TRADIZIONALI DI ALCUNE ERBE

Guarda questi esempi di
erbe planetarie




incenso
Fumigazioni, sacchetti talismanici, filtri e proprietà delle piante planetarie.
Come usarle e la loro storia, secondo tradizione.

Di erbe, radici, fiori, ve ne sono moltissime in natura.
Non si possono usare tutte le varietà disponibili in quanto alcune possiedono le stesse proprietà e quindi si consiglia di scegliere quella più adatta allo scopo e che sia anche facilmente reperibile.
Guarda sotto ogni settore qui a sinistra e scopri quali erbe si trovano
sotto l'influsso di ciascun pianeta, quale sia la loro proprietà e scegli tra queste le più indicate per farne decotti o miscele di incenso per fumigazioni rituali. Ogni rituale abbisogna infatti dell'incenso più appropriato per purificare l'ambiente di lavoro e per dare dare maggior spinta al desiderio da "lanciare".
Gli incensi, quando ardono, emanano vibrazioni diffenti e ognuna è adattabile allo scopo che ci siamo prefissati di raggiungere attraverso la pratica rituale.
Un rito ripete le fasi della creazione e ogni cosa che viene impiegata deve vibrare in vicendevole armonia. Il nostro pensiero, la nostra voce quando si recitano invocazioni e formule, i fumi delle misture, il colore delle candele che consumano lentamente ecc. Armonia è la parola chiave.
Durante un rituale la scelta dell'incenso da bruciare è fondamentale. Esso può essere impiegato anche da solo in associazione unicamente con il nostro pensiero o quando facciamo meditazione. La sua spinta è potente, non è solo un buon profumo che si spande attorno a noi. La cosiddetta "magia dei profumi" è una pratica che si perde nella notte dei tempi, usata nei riti pagani precedenti il cristianesimo come offerta agli Dei e poi adottata anche dalle varie religioni del mondo avendone apprezzata l'efficacia. Il fumo che si sprigiona dall'incenso distende le persone che ne sentono l'aroma e facilita o incentiva la concentrazione, stato fondamentale per chi pratica divinazione, ritualista in generale o meditazione alla pari della musica in quanto anche essa emette vibrazioni utili a tutti questi scopi.
lavorare infatti con una dolce melodia di sottofondo permette all'operatore di estraniarsi dal mondo circostante e gli permette di non disperdere il pensiero che deve concentrarsi solo su di un unico scopo; quello che vogliamo concretizzare nella realtà, Creare l'atmosfera giusta al nostro rituale è importante, molto più che fare un atto magico in assoluto silenzio. La nostra mente per sua natura è portata a distrarsi dopo alcuni minuti mentre impegnati in qualcosa, che siano esse azioni, lettura o studio e si affatica anche, se troppo incanalata. Con questi piccoli accorgimenti possiamo però essere sicuri che la avremo concentrata sul nostro scopo principale. Non è altresì utile mantenere la concentrazione per troppi minuti su di un unico pensiero in quanto, così facendo, ci si stanca inutilmente e si spreca tempo prezioso. Meglio tornare "a onde" sui nostri propositi per non rischiare di affaticare troppo la nostra mente. Quando si "lancia" un incantesimo lo si deve fare con naturalezza e senza sforzo, si deve agire in modo naturale, immediato e con estrema sicurezza e fermezza.
Come diceva il grande Alberto Magno, esoterico medievale:
Nell'anima dell'uomo esiste un certo potere capace di alterare le cose e subordinare ad esse tutto il resto, soprattutto quando essa è in preda ad un eccesso di amore oppure di odio.
Quando, dunque, l'anima dell'uomo viene catturata da una qualche passione in modo irresistibile, è provato tramite esperimenti, che tale eccesso lega tra loro le cose in modo magico, piegandole al suo volere, a ciò che essa desidera.
Chiunque voglia conoscere il segreto del fare e disfare questo genere di cose sappia che è potere di ognuno influire magicamente sulle cose, qualora egli sappia abbandonarsi ad una passione forte.”


Per maggiori informazioni sui periodi migliori per la raccolta delle erbe guarda anche FASI LUNARI E MAGIA DELLA LUNA ai capitoli dedicati alle erbe.

Le erbe più comuni si possono raccogliore personalmente nei
campi ma quando si ha difficoltà di reperire le più particolari ( radici ed erbe intere o già polverizzate ) potete
dare un'occhiata a questo
SITO WEB di una erboristeria fornitissima. http://www.minardierbe.it/

Per maggiori informazioni sui periodi migliori per la raccolta delle erbe guarda anche FASI LUNARI E MAGIA DELLA LUNA ai capitoli dedicati in proposito.



Prima di adoperarsi da soli nella pratica curativa, interpellare sempre il proprio erborista di fiducia.
Le piante fanno un gran bene ma esistono anche casi di intolleranza e vanno sempre seguite le dosi e i periodi di assunzione indicati da un esperto in materia. Le erbe sono da considerare come dei veri e propri medicinali che si ritrovano nella composizione dei medicinali chimici.






Builder Web ©BETHE-Mail Contact DarkMaster BethStregaHome PageIndex