strega
LE ERBE PLANETARIE
GLI INCENSI COMPOSTI
incenso magico

Prosegui con:
LE ERBE PIU' USATE IN MAGIA
ALTRE CLASSIFICAZIONI DI ERBE
INCENSI MAGICI E FUMIGAZIONI
USI MAGICI TRADIZIONALI DI ALCUNE ERBE



Guarda questi esempi di
erbe planetarie







ERBE DELLA LUNA

GARDENIA
Pianta dai fiori bianchissimi e molto odorosi.
Utilizzo Magico: la tradizione vuole che la Gardenia venga adoperata per il suo alto potenziale di vibrazioni spirituali. I suoi petali sono considerati di grande efficacia negli incensi dei rituali di guarigione e d’amore. Il pianeta che influenza maggiormente questo fiore è la Luna.

CANFORA
Albero sacro dell’Estremo Oriente e del Giappone in particolare il cui estratto cristallino è oggi quasi completamente ottenuto per sintesi chimica a causa della complessità e della lunghezza delle pratiche di estrazione naturale.
Utilizzo Magico: da secoli la Canfora viene utilizzata per placare gli istinti carnali e per stimolare il raggiungimento dell’estasi mistica. E’ inoltre un valido ingrediente per gli incensi divinatori. E’ posta sotto le influenze della Luna.


AGNOCASTO
Alberetto con foglie digitate e vellutate nella parte inferiore con spighe di fiori violacei di rado anche bianchi. Viene adoperato come rinfrescante e rilassante. Utilizzo Magico: E’ utilissimo nelle pratiche mistiche e estatiche ed è un valido aiuto nei periodi in cui bisogna mantenersi casti. Questa pianta è posta sotto l’influenza della Luna.


GELSOMINO
Arbusto rampicante e infestante dai fiori stellati bianchi e odorosissimi, originario dell’Asia-Centrale. In erboristeria ha proprietà blandamente sedative e astringenti.
Utilizzo Magico: i fìori secchi rientrano nelle misture per i sacchetti talismanici e negli incensi d’amore. E' considerata la pianta dell'amore. I fiori, bruciati nella stanza prima di coricarsi, favoriscono i sogni medianici; portati indosso propiziano i rientri di denaro e la prosperità. Il Gelsomino è posto sotto l’influenza della Luna.

PAPAVERO
Fiore rosso dotato di virtù calmanti (blandamente narcotiche), decongestionanti e diaforetiche.
Utilizzo Magico: viene adoperato per avere sogni profetici, nei rituali divinatori e in alcuni incensi lunari. Il Papavero è posto sotto l’influenza della Luna.

MASTICE
E’ la resina prodotta dalla Pistacia Lentiscus, pianta originaria della Turchia. I suoi grani sono di colore giallastro e semitrasparenti.
Utilizzo Magico: il profumo del Mastice stimola il corpo etereo, fissando la volontà. Favorisce inoltre la realizzazione dei desideri e aiuta nella conquista del successo. E’ indispensabile nelle evocazioni, per entrare in contatto con gli spiríti. In Oriente e in Nord-Africa viene considerato un sublime afrodisiaco. Di indubbia influenza solare il Mastice viene utilizzato anche nei rituali di alta magia lunare.


NINFEA
Pianta rizomatosa perenne caratteristica delle acque dolci stagnanti, presenta fiori bianchissimi e foglie larghe e piatte.
Utilizzo Magico: respirare profondamente il profumo della Ninfea fortifica il corpo astrale proteggendolo. Fumigazioni del rizoma, in un contesto rituale, combattono efficacemente i legamenti d’amore. Alcuni pezzetti portati su di sé favoriscono la fortuna attraendo la misericordia divina. Questa pianta è sotto l’influenza della Luna


IREOS (IRIS)
Pianta perenne, molto resistente, dal cui rizoma si ricava una finissima polvere bianca utilizzata in terapeutica ed in magia.
Utilizzo Magico: Facilita le guarigioni soprattutto delle malattie di origine nervosa, allontana le presenze negative, accentua le capacità divinatorie e propizia l’amore spirituale. Bruciarne una piccola quantità prima di coricarsi favorisce inoltre i sogni profetici. E’ sotto l’influenza della Luna.

Le erbe più comuni si possono raccogliore personalmente nei
campi ma quando si ha difficoltà di reperire le più particolari ( radici ed erbe intere o già polverizzate ) potete
dare un'occhiata a questo
SITO WEB di una erboristeria fornitissima. http://www.minardierbe.it/

Per maggiori informazioni sui periodi migliori per la raccolta delle erbe guarda anche FASI LUNARI E MAGIA DELLA LUNA ai capitoli dedicati in proposito.



Prima di adoperarsi da soli nella pratica curativa, interpellare sempre il proprio erborista di fiducia.
Le piante fanno un gran bene ma esistono anche casi di intolleranza e vanno sempre seguite le dosi e i periodi di assunzione indicati da un esperto in materia. Le erbe sono da considerare come dei veri e propri medicinali che si ritrovano nella composizione dei medicinali chimici.