colonna con la morte

PROSEGUI CON:
LE SEDUTE MEDIANICHE
I GHOST HUNTING
Torna indietro alla lista dlle presenze
MINI VADEMECUM PER CHI VUOL DIVENTARE UN CACCIATORE DI FANTASMI


FANTASMI

I fantasmi sono gli spiriti di morti che non trovano pace e continuano a vagare sulla terra, ritornando nei luoghi dove sono vissuti e dove sono morti, spesso di morte violenta, o per comunicarci un loro messaggio. Di case infestate se ne sente parlare sin dall'antichità e la prima testimonianza scritta risale al lontano primo secolo e in una lettera di Plinio il Giovane (61-113 d.C.) si legge di come il filosofo Atenodoro avesse risolto un caso di infestazione ad Atene, dando giusta sepoltura alle ossa del fantasma che appariva nella casa. Lo spiritismo moderno nasce nel 1848 con le sorelle Kate e Maggie Fox. Le due sorelle vivevano in una fattoria situata nella parte settentrionale dello stato di New York e attirarono l’attenzione di tutti per dei colpi misteriosi che si sentivano, alla loro presenza, nella loro casa; colpi che in effetti erano una sorta di codice per comunicare con gli spiriti. Sotto la tutela della sorella maggiore le Fox si fecero molta pubblicità e acquistarono una certa fama. Erano nati ufficialmente lo "Spiritismo" e i "Medium", i sensitivi in grado di sentire la presenza di un defunto in un luogo o in una casa infestata e di entrare in contatto con essi facendo da tramite, o ponte, tra loro e vivi.
Da quel tempo autorevoli studiosi hanno preso in esame tutti i vari fenomeni legati all'argomento ed è l'inghilterra che vanta una lunga tradizione sui fenomeni, dalle case infestate ai cacciatori di fantasmi. Harry Price (1881-1948) studiò i fenomeni del Rettorato di Borley, la casa più infestata in Inghilterra. Esistono differenti tipi di spettri e di manifestazioni, vediamone alcuni.


Infestazione di case e appartamenti:
Le "hauntings" ovvero le case infestate da spettri, accolgono tra le loro mura uno spettro che è vincolato al luogo stesso o ad un oggetto della casa che lo ospita. Le infestazioni possono aver carattere maligno, ma raramente, oppure essere del tutto inoffensive come capita più comunemente.
Il comportamento di questi fantasmi appare più legato al luogo vero e proprio piuttosto che alle persone, agiscono indifferentemente che ci sia qualcuno a vederli o meno. Non si interessano di interagire con le persone anche se a volte essi lo fanno ma in questo caso solo per comunicare loro qualcosa. A volte appaiono in modo indistinto, altre volte invece si manifestano con tratti somatici ben definiti. Il teatro di queste apparizioni non sempre è una casa o comunque un luogo al chiuso, questi fenomeni si possono verificare anche all'aperto come ad esempio nei campi di battaglia o nei pressi di corsi d'acqua, che come sappiamo conducono e sono un varco naturale per gli spiriti. Ad essere infestati possono essere anche gli oggetti che spesso conservano le loro caratteristiche anche trasportati lontano dal luogo in cui si trovavano in origine.
colonna con scheletro

PROSEGUI CON:
IL CASTELLO DI LARI, LA SUA STORIA
IL FANTASMA DEL ROSSO DELLA PAOLA INCARCERATO A LARI PER LE SUE IDEE POLITICHE
LA STORIA DI GOSTANZA DA LIBBIANO, ACCUSATA DI STREGONERIA E IMPRIGIONATA A LARI
GUARDA LE FOTO DEL CASTELLO


I Poltergeist:
Questo è un fenomeno molto interessante simile ad una infestazione temporanea e si manifesta con fastidiosi rumori, lancio di oggetti, spostamenti di mobili ecc...
E' una specie di spirito burlone che si diverte a spaventare gli abitanti delle case interessate al fenomeno. "Poltergeist" deriva dal tedesco "polter" (frastuono) unito a "geist" (fantasma). Questo fenomeno è documentato e fotografato. Il poltergeist avviene in presenza di un adolescente con conflitti, insoddisfazioni, frustrazioni ed è lui, inconsciamente, che scatena una energia sconosciuta che va a colpire gli oggetti. Il poltergeist scompare da solo con il tempo e non è quasi mai pericoloso.

I Fantasmi cosiddetti faniliari:
Sono i fantasmi legati alla famiglia, forse anime di defunti ad essa legati proprio perchè un tempo ne facevano parte. Qualcuni li chiamano "Banshee" e sono famose le visite inquietanti e gli strazianti lamenti notturni che emettono quando stà per morirne un coniunto. Il loro aspetto è generalmente ma non necessariamente quello di una donna, in alcune famiglie la  "Banshee" può anche essere rappresentata da un animale domestico. La loro caratteristica è quella di essere uditi solo dai componenti della famiglia stessa.

I Fantasmi di animali:
I fantasmi di animali possono avere svariate caratteristiche, dagli orribili cani neri a quelli più "tranquilli". Cani, gatti e altri animali più o meno domestici.

Gli Spettri ciclici:
Sono spettri che appaiono solo in un certo periodo di tempo seguendo ricorrenze annuali, decennali o secolari. (vedi ad esempio le prossime pagine)
Spettri dei viventi e di moribondi:
Vengono chiamati spettri di viventi gli spiriti di persone in stato di incoscienza, sonno o coma, che si manifestano a parenti ed amici. Si tratta dello spirito, o del doppio della persona in questione, che lascia momentaneamente il suo corpo per comunicare con le persone care. Gli spettri dei moribondi, invece, sono gli spettri di persone che in punto di morte appaiono ai parenti, anche per avvisarli che sono in uno stato di pericolo.

Spettri di chi è appena deceduto:
Sono spettri di persone decedute da poco e che continuano ad apparire per un breve periodo dopo il decesso ai familiari o agli amici, e che segnalano la loro presenza nel luogo dove hanno vissuto sia con la materializzazione dello spirito, sia con la sensazione appena accennata della loro presenza ( spostamento di oggetti, profumo di fiori, ecc..) , e spesso questo accade semplicemente perchè l'anima del defunto, prima di staccarsi da questo mondo, impiega del tempo (generalmente pochi giorni) ancora sulla terra, come per abituarsi e prendere coscienza della sua nuova dimensione oppure, in alcuni casi, questa materializzazione avviene per riparare ad un torto commesso prima di morire, rivelare l'esistenza di un testamento, comunicare qualcosa a chi resta.

I Residui psichici:
Questi spettri appaiono sempre nello stesso identico modo, riproducono gli stessi gesti, ripetono gli stessi suoni. Essi seguono i percorsi di un vecchio edificio ad esempio passando attraverso un muro se una volta in quel punto esisteva una porta che in seguito è stata murata, oppure osservano in direzione di una finestra, vanno verso di essa e poi scompaiono, ecc.. Questo fenomeno molto interessante viene chiamato residuo psichico e cioè si tratta di una scena che è avvenuta e si è impressa, come avviene per le pellicole cinematografiche, nello spazio che si trova attorno a noi e che funge da pellicola   di un film perchè lo spazio che ci circonda è altrettanto sensibile, come una pellicola appunto, e su di essa possono rimanere le immagini di qualcosa vissuto con una forte carica emotiva scatenata dal soggetto stesso che la vive in quel momento.  In condizioni favorevoli il fenomeno può essere percepito da un osservatore sensitivo. Appena l'osservatore si sposta lo spettro scompare perché cambia l'angolo di visuale.



Builder Web ©BETH E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index