Introduzione alla MAGIA

"Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te.
" FINCHÉ NON FAI DEL MALE A NESSUNO, FA' CIÒ CHE VUOI!
Qualsiasi cosa noi facciamo, ci ritorna indietro TRE VOLTE TANTO nel bene o nel male.

libri di magia
teschio su libri
magia
Prosegui con: Pantheon Egiziano Amuleti e Talismani Le formule Le erbe Lettere e numeriMeditazione Magia delle essenzeMagia delle candele



-
PROSEGUI ANCORA:


-
I Geni, entità invisibili chiamate anche Intelligenze


- La sigillazione dei desideri


- I Pantacoli dell'Abate Julio contro avversità, per esorcismo, amore e fortuna


- I Salmi che accompagnano i Pantacoli dell'Abate Julio per allontanare pericoli e miseria


- I sigilli degli arcangeli Gabriel, Raffael e Michael per la vittoria, contro i nemici e per scongiurare rovesci di fortuna. Comprende le formule di consacrazione.


- I Pantacoli della tradizione tratti da L'Enchiridion e dal Grimorio di Honorius


- I Pantacoli Cabalistici tratti dalla Filosofia Occulta o la Magia di Agrippa.


- Il vero Rituale Esorcistico dell'Abate Julio


- La Medaglia di San Benedetto


- Il Talismano Sterminatore e il Quadrato di Giove




almadel





I GENI

Leggendo il capitolo dedicato all'Abate Julio e ai  Salmi, che sono vere e proprie parole di potenza, avete visto che si fa riferimento, per ogni salmo, ad una entità chiamata Intelligenza.
Queste entità vengono anche chiamate Geni o più semplicemente entità invisibili. Il loro potere si espande per ogni esigenza umana ed esistono periodi nell'anno in cui risulta più indicato "lavorare" sotto il loro prezioso appoggio sia per recitare i Salmi sia per costruire i Pentacoli.
Riportiamo qui alcuni nomi di Geni, ( in tutto sarebbero 72 ) le date e le ore propizie, i Salmi associati da recitare per attivare i Pentacoli e gli scopi per cui questi Pentacoli vengono forgiati.

PER L'INIZIAZIONE SPIRITUALE - versetto 3 del Salmo 3 - Genio VEHIIAH - dal 20 al 24 marzo - 31 maggio - 11 agosto - dalla mezzanotte.

PROTEZIONE CONTRO LE AVVERSITA' - versetto 2 del Salmo 90 - Genio SITAEL - dal 30 mazo al 3 aprile - 2 giugno - 24 ottobre - 4 gennaio - da dopo la mezzanotte sino alla prima ora notturna.

PER GUARIRE LE MALATTIE - versetto 11 del Salmo 9 - Genio LEHAHEL - dal 14 al 18 aprile - 25 marzo - 5 giugno - 16 agosto - 27 ottobre - 7 gennaio - dalle ore 1 e 40 alle 2

PER SCACCIARE GLI SPIRITI MALIGNI - versetto 6 del Salmo 94 - Genio CAHETHEL - dal 24 al 28 aprile - 27 marzo - 7 giugno - 18 agosto - 29 ottobre - 9 gennaio - dalle 2 e 20 alle 2 e 40

PER AMICIZIA, RICONCILIAZIONE, FEDELTA' CONIUGALE - versetto 6 del Salmo 97 - Genio IEZAZEL - dal 19 al 23 maggio - il primo giorno di aprile - 12 giugno - 25 agosto - 3 novembre - 14 gennaio - dalle 4 alle 4 e 20

PER OTTENERE RAPIDO SOCCORSO IN CASO DI AVVERSITA' - versetto 9 del salmo 7 - Genio CALIEL - dal 13 al 17 giugno - 6 aprile - 28 agosto - 8 novembre - 19 gennaio - dalle 5 e 40 alle 6

PER AVERE SAGGEZZA, SCOPRIRE MISTERI NASCOSTI. E' IL PENTACOLO DELLA SCIENZA OCCULTA - versetto 1 del salmo 9 - Genio NITH-HA-IAH - dal 18 al 22 luglio - 13 aprile - 24 giugno - 4 settembre - 15 novembre - 26 gennaio - dalle 8 alle 8 e 2

Un esempio di
Pentacolo realizzato

Il prentacolo deve avere il doppio cerchio ( cosmo e microcosmo) le lettere che compongono la parola ADONAY inserite come nell'immagine, il nome del Genio al centro della figura composta dai due triangoli uniti uno sull'altro che indicano il basso e l'alto in equilibrio e fusione mentre, nello spazio esterno, che nell'immagine abbiamo lasciato vuoto, scrivere il versetto del Salmo.
Il termine salmo deriva dal greco e indica uno strumento a corda, un tipo di cetra, che sovente accompagnava i canti e gli inni che venivano intonati durante le cerimonie ma non è possibile datarne con certezza l'origine. Ritroviamo citazioni in merito nei documenti storici più antichi che indicano come il Salterio ( o Salmo) ha avuto grande importanza per svariate culture, sia quella egizia che quella assiro-babilonese o israelita. I salmisti israeliti, per la composizione dei loro inni, hanno attinto alla tradizione religiosa e iniziatica egizia e lo si può rilevare dal fatto che esiste una certa somiglianza tra l'Inno al Dio Unico Aton, attribuito al faraone monoteista Akhenaton e il salmo 104.

Il salterio è stato associato a speciali preghiere, orazioni e benedizioni con finalità liturgiche ma esso agisce anche autonomamente attraverso la sua semplice lettura dato che possiede valori e caratteristiche indipendenti da qualsiasi tipo di cerimonia, finalità queste che sono da secoli considerate mistiche e magiche. L'esoterista francese R. Ambelain, mette in evidenza il fatto che molti sacerdoti e monaci ricorrano da tempo immemore alle opere dell'erudito Abate e le applicano a qualsiasi situazione della vita e questo perché egli è considerato il maggior conoscitore del potere dei salmi, intrisi da una parte di valore mistico e religioso e dall'altra di quello assai più misterioso relativo ad un significato occultistico e magico sottile. I salmi dell'Abate venivano all'inizio recitati e applicati in segreto ma dato che i benefici dilagavano a macchia d'olio, la cosa non potè essere tenuta nasconta per tantissimo tempo e la recitazione dei Salmi - parole di potenza è ormai entrata nell'uso comune di svariati esoteristi che ne riconosco il valore e le potenzialità. Queste pratiche fruttarono però all'Abate la scomunica, come riportato dalla storia, in quanto, per la chiesa, mescolare religione e magia era qualcosa di assolutamente sconveniente. Ma la magia bianca esiste nella cultura dell'uomo come la magia denominata Cristiana. Nei salmi si ritrovano opere di carattere cabalistico, magico-cerimoniale ed ermetico. La stessa discussa Clavicola di Salomone, testo riguardante la magia rituale e talismanica, nelle sue più antiche versioni greche o ebraiche, riporta una serie di pentacoli contornati da iscrizioni tratte dai versetti dei Salmi associati all'impronta planetaria della figura talismanica stessa, o della sua specifica virtù attrattiva. Alcuni Libri del Comando, numerosi manoscritti di Cabala Divina e Angelica, la Magia Suprema di David, l'Enchiridion di papa Leone III ( scampati alla mannaia della persecuzione inquisitoria ), riportano incantesimi e formule consacratorie dei pentacoli e degli strumenti cerimoniali in cui si fa esplicito ricorso alla lettura dei Salmi.Nel libro dei Salmi dell'Abate Julio si trovano le applicazioni materiali per le quali ogni singolo Salmo viene recitato anche come rafforzativo nelle guarigioni.

Ad esempio:

Il Salmo 3 viene indicato contro i nemici, le emicranie, i mal di gola e i mal di denti.
Il Salmo 19 per la riuscita dei propri affari e per la fortuna
Il Salmo 47 per proteggere la casa da cattivi spiriti
Il Salmo 51 contro maldicenti, jettatori e invidiosi. Salmo di purificazione.
Il Salmo 77 protezione e guarigione degli animali.
Il Salmo 90 esorcistico contro lingue perverse, incubi, insonnia, per liberare case infestate.

Il Salmo 129 per i defunti e avere rivelazioni di cose nascoste.








E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index Builder Web ©BETH

Magia - magia bianca - magia rossa - magia delle candele - magia degli incensi - introduzione alla magia - magia nera - wicca - occulto - libri di magia - esoterismo - streghe - strega - mago - pentacoli -formule magiche - come diventare una strega - come diventare mago