si aprano le tombe
si sondino gli abissi


  spartizione del mondo e del potere?

la sacra famiglia? le famiglie miste vanno di moda
La Sacra Famiglia?
A noi piacciono tanto le
famiglie miste:
Babbo alieno,
mamma scimmia,
bimbi noi ..


cigno
Il Pellicano in araldica
é simbolo di abnegazione
ma indica anche l'iniziazione
,
il passaggio di conoscenze da
un maestro ad un adepto







TOTH dio della scrittura,
della medicina e della matematica,
delle formule magiche e divine.
Raffigurato come un uomo con la
testa di Ibis, viene associato ad
Hermes Trismegistus

altra sembianza dek Dio Egizio Toth
A volte TOTH veniva raffigurato
anche nelle sembianze
di un babbuino










TORNA AD ARGOMENTI E MISTERI





torcia
Su Nibiru, gli Anunnaki e i Faraoni - 
Cleopatra ultima Regina del grande impero Egizio -
Alessandria d'Egitto, i suoi segreti nascosti sotto il mare -
NIBIRU PARTE V

Cleopatra, l'ultima regina d'Egitto, viene resa famosa anche da una pellicola cinematografica magistralmente interpretata da Elizabeth Taylor. Chi non se la ricorda?
Ma non è di questa Cleopatra che vogliamo parlare e neppure della Cleopatra per così dire "storica". Libri, testi scolastici o meno, siti web, queste sono le fonti ufficiali dove potersi informare sulla vita di questa donna, potente, intelligente e scaltra, dotata di una carisma e una personalità non indifferenti pur non essendo
bella ( come riportano le cronache ). Di lei vista sotto l'aspetto storico, diciamo solo e brevemente che il suo nome era Cleopatra Tea Filopatore ed era l'ultima regina egizia del periodo Tolemaico. Era nata ad Alessandria d'Egitto ma nelle sue vene scorreva anche del sangue graco e, a tutti gli effetti, ella era una straniera in terra d'Egitto ma questo non la limitò più di tanto e seppe integrarsi molto bene. Aveva una cultura provenienti da una e dall'altra civiltà e sappiamo bene quanta ve ne fosse sia in Grecia come in Egitto.
Lei poi era nata nel luogo dove si trovava concentrata tutta la sapienza del mondo e cioè nel luogo dove sorgeva la grande biblioteca di Alessandria. Qui venne iniziata alla retorica, alla filosofia, all'arte oratoria, alla fisica, alla medicina, alla farmacologia.
Parlava svariate lingue come
ad esempio il grco antico, l'egizio, il latino ed altre lingue nord-africane oltre che l'etiope.
sfinge greca
Cleopatra era molto colta e seppe sfruttare a pieno la sua intelligenza e il suo intuito nelle cose relative alla politica e alla gestione suo impero che era grande si, ma solo nella memoria di un luminoso passato ormai dissolto. L'Egitto era cambiato sotto vari aspetti con l'avvento del regno Tolemaico che ebbe inizio con Tolomeo I ( antenato di Cleopatra ) che assunse ufficialmente il titolo di faraone.Aboliti i vecchi culti inserì a fatica un nuovo tipo di religione che fu però assai difficile far digerire al popolo. Si chiamava Serapide il Dio della stirpe Tolemaica ed era raffigurato come un uomo barbuto che scimmiottava l'immagine imponente di Zeus ma con in testa una scodella-tazzina che doveva essere il simbolo della fertilità. Era una fusione stiracchiata tra Osiride ed Api ma anche di Esculapio e Dioniso. Serapide era assiso su di un trono con accanto a se un cane a tre teste, una specie di Cerbero poco convinto di sé e della situazione in cui era stato cacciato. Serapide doveva avere le doti di un Dio guaritore, di un signore dell'universo, di un Dio dell'oltretomba ma anche di un Dio della fecondità essendo la fusione di molte divinità per lo più greche in una. Ma nonostante tanti sforzi gli egiziani lo rifiutarono a piè pari.
I tolemaici adottarono persino l'usanza tipica dei faraoni di unirsi con le proprie sorelle per non disperdere il sangue prezioso della dinastia ..
anche se come pratica poteva essere
discutibile in mano ai veri faraoni ( aveva però anche un suo proprio senso ) praticata dai "nuovi" faraoni" ... che dire, ci asteniamo totalmente dal commentare.
Stando a quanto afferma S. Cipriano, Cleopatra aveva anche un culto tutto suo, ( come detto nella pagina precedente ) oltre a quello imposto dal regime, che sicuramente era assai più vicino alla sua sfavillante personalità.
Ogni grande civiltà, dopo secoli di grande impero, deve per forza di cose fare i conti con la sua inevitabile e altrettanto eclatante fine. Nulla di ciò che è fatto dall'uomo ha possibilità di durare nel tempo e dove non arrivano i conquistatori di altre nazioni, in vena di allargare i propri confini, arrivano di sicuro le catastrofi naturali. Ed è ciò che è capitato ad Alessandria d'Egitto, costruita sul mare e nel mare sprofondata a seguito di un disastroso terremoto e poi di una successiva
gigantesca onda di tsunami. Il terremoto in questione è quello che colpì Creta nel 365, conosciuto anche come terremoto di Alessandria, che causò oltre 5000 vittime, come riportano le cronache. L'originaria Alessandria rimase sepolta sotto il mare sino a quando gli archeologi marini non ne scoprirono i resti ben conservati, i monumenti, i templi, le sfingi e i palazzi che che erano appartenuti a Cleopatra oggi scivolati in fondo al mare assieme a tutti i segreti di Cleopatra, l'ultima grande regina della dinastia Tolemaica.
Adesso ( da quel momento ) dopo la distruzione; chi è divenuto il referente degli Anunnaki se esistono ( qualsiasi sia il loro nome ) dato ch hanno perduto un appoggio con la fine dell'impero dei Faraoni? Verso dove si sono orientati? L'America è la potenza più papabile?
E qui finiamo ma se ci saranno le tanto attese novità ( attese da tanti ma non certo la fine del mondo ) riprenderemo da questo punto. Grazie per aver partecipato con la vostra presenza. Che ne pensate? Non di questo collage di pensieri ma di Nibiru e dei suoi abitanti? possono realmente essere i nostri progenitori? Aspettiamo. Se vengono saranno accolti a braccia aperte come fratelli. In tempo di Covid però non so quanto sia igienico, potrebbero fare come i conquistatori che portarono il raffreddore nelle terre inesplorate e con quello ci sterminarono gli indigeni autoctoni, o noi potremmo sterminare loro? Ma se sono tanto avanzati se la trovano subito una cura e magari potrebbero passarla anche a noi che con l'arroganza di volerci lucrare sopra ancora non abbiamo tirato fuori una goccia di vaccino ...


alieni
Spazio alle immagini e ai relativi personali commenti.

serapide
Serapide
in tutto il suo splendore



In alto il porto
 di Alessandria
 poi la famosa e ricca biblioteca, Alessandro Magno,
fondatore della capitalee un busto di Cleopatra



tolomeo I
Tolomeo I
in tutto il suo splendore
Se i tratti del volto di
questo busto sono come
quelli che aveva Tolomeo
si nota che non si tratta di
un vero Fraaone Egizio

gli abissi custodiscono il palazzo di cleopatra
Gli abissi custodiscono il palazzo di cleopatra e i suoi segreti
Tutto quello che è stato ritrovato noi non lo sapremo mai

anubi
sarcofago di cleopatra
mummia di cleopatra
catacombe romane ad alessandria d'Egitto
catacombe romane ad alessandria d'Egitto
Catacombe romane ad Alessandria d'Egitto
Si possono visitare in quanto sono
state aperte al pubblico


<-- La mummia di Cleopatra si trova a Londra
esposta al British Musium


Builder Web ©BETH E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index