PENSIERO MAGICO - MAGIA PRATICA  - GOETIA - OCCULTO - STREGONERIA
ERBE MAGICHE - WICCA - ARTE TALISMANICAMAGIA NERA - NECROMANZIA
RACCOLTA DI 9 PDF - ARGOMENTI PROIBITI - RACCOLTA DI 5 PDF - Magia e Stregoneria



sigillo necronomicon
pdf - necronomicon


UNA VERSIONE DEL NECRONOMICON AL-AZIF
Le versioni di questo testo sono tante.

pdf - Incantesimi dal necronomicon INCANTESIMI DAL NECRONOMICON
Contiene:
Le origini di un nome
Invocazione preliminare
Evocazione del Guardiano
Invocazione di Cthulhu il Dio morto
TUTTO è FINITO
BREVE MA ... INTENSO

donna con libro
Al-Azif - Più conosciuto come Necronomicon
Storie riportano che il libro venne scritto da Abdul Alhazred, un arabo ritenuto folle e successivamente tradotto in inglese da un certo Olaus Wormius che finì i suoi giorni bruciato sul rogo. Entro queste pagine è possibile trovare tutta una serie di formule per evocare i demoni e altre forze diaboliche e si dice che, nella versione originale, le pagine fossero rilegate con pelle umana prelevata da corpi di persone uccise con l'accusa di stregoneria. Pare che la lettura ad voce alta di questo libro fosse in grado di evocare gli spiriti anche quelli maligni e che alcune persone, dimenticatesi delle cautele, ne abbiano fatta lettura ad alta voce diventando poi vittime di incidenti orribili e di pazzia. Per questo esistono poche copie del libro e non non è possibile sapere quanto siano originali. Alcune vengono custodite in biblioteche private e in Vaticano in stanze di sicurezza. Questo libro è destinato agli studiosi dell'occulto più ferrati. Sembra inoltre che le informazioni contenute siano state riferite all'autore da forze soprannaturali.
Lovercraft, per la stesura del suo romanzo NECRONOMICON pare si sia ispirato ad un vecchio manoscritto che fu realmente in suo possesso e che quindi tutto ciò che si trovava illustrato e descritto nel libro non fosse un'espressione di pura e totale fantasia ma bensì era fondato su matrici reali. Ad ispirare Lovercraft forse fu il testo medievale chiamato PICATRIX o forse, e ancora meglio, l'ispirazione gli venne leggendo il LIBER ANEGUEMIS ancora oggi in commercio anche in lingua italiana pur se di non facile reperibilità.
Questo ultimo è un testo ermetico antico che tratta di alchimia pratica, esoterismo e magia nera. Il Liber Aneguemis è conosciuto anche con il nome di Liber institutionum activarum ed è la traduzione latina di un perduto apocrifo arabo del IX secolo considerato da sempre il lato oscuro del Picatrix. Pico della Mirandola lo aveva bollato come ricettario nero.
Il Necronomicon conterrebbe anche delle profezie che preannunciano la resurrezione del demone con la testa di polipo chiamato Ctulhu e che si trova imprigionato negli abissi e che se ne resta in paziente attesa di poter tornare nuovamente sulla terra per governarla.

Forse si tratta una metafora per indicare la possibile venuta, se richiamato, di una specie di Anticristo o di persone di potere che aspirano a godere di tutte le risorse ( umane e non ) del mondo. Per questo è descritto come una polipo.




Builder Web ©BETH E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index