lamp

I-CHING
NECROMANZIA
CEFALOMANZIA
ASTRAGALOMANZIA
TAROCCHI
RUNE
ASTROLOGIA
NUMEROLOGIA
OROSCOPO CINERE
ANAGRAMMATOMANZIA
OROSCOPO CELTICO
PIROMANZIA
ONIROMANZIA
CAPNOMANZIA
CAFFEOMANZIA
CHIROMANZIA
TASSOMANZIA



L'ASTRAGALOMANZIA

Questa manzia è assai antico e forse anche un po macabro nella sua espressione originaria sebbene , con il passare del tempo, si è trasformato così come viene qui esposto e questo metodo moderno di macabro non ha assolutamente nulla.
Lo "strumento" un tempo usato per trarre auspici erano delle ossa chiamate "astragalus", quelle che si trovano situate alla base della caviglia. Questa sezione dello scheletro ha una forma quasi quadrata e possiede 4 facce naturali e ogni faccia aveva un suo particolare significato. Ma già i Romani avevano sostituito queste ossa con altri strumenti meno truci chiamati sempre astragali ( il nome fu mantenuto ) ricavati lavorando delle pietre semipreziose e aggiungendo 2 facce ad ogni elemento, 2 in più  rispetto alle 4 tradizionali. Si devono infatti ai Romani gli odierni dadi a 6 facce e sono proprio i dadi ad essere utilizzati in questa mantica in sostituzione delle più lugubri ossa della caviglia. I dadi venivano lanciati a due a due sempre a terra o su un piano appoggiato per terra, in quanto si riteneva che fosse basilare lanciarli in modo che fossero a contatto con la terra perché e solo così gli auspici risultavano più ispirati e veritieri.
La terra infatti rappresentava la natura. A seconda di dove cadevano i dadi si poteva capire se si sarebbe stati fortunati o meno.
Il metodo è di per se assai semplice occorre solo possedere due dadi reperibili in qualunque scatola di giochi da tavolo e i dadi ( astragali ) usati per sondare il futuro è bene però lavarli da ogni impurità "ludica" e passarli sopra i fumi di un incenso prima di farne uso.

dadi astragalomanzia

I responsi dei dadi
-------------------------
1 - SI
2 - NO
3 - FATE ATTENZIONE
4 - SIATE SAGGI
5 - GRANDE FORTUNA
6 - SICURAMENTE
7 - ABBIATE FEDE
8- PAZIENZA
9 - CERTEZZA
10 - DUBBIO
11 - INSENSATEZZA
12 - RISCHIO
-------------------------


Come predire il futuro con l'astragalomanzia
Le regole:
I dadi vanno sempre lanciati per un'altra persona e mai per noi stessi.
Si deve lavorare in assoluto silenzio. Disegnate nella terra un cerchio abbastanza largo entro il quale lanciare i dadi. Potete anche prepararvi una base da usare in casa ogni volta che lo desiderate e che al momento dell'utilizzo poggerete sul pavimento. All'interno di questo cerchio si concentrerà tutta l'energia della natura per poter vaticinare correttamente. Liberate la vostra mente e pensate solo alla domanda alla quale volete dare risposta e a questo punto lanciate i due dadi.
Se entrambi cadono all'interno del cerchio la risposta è valida e sommate i numeri che sono usciti. 
Se un dado cade fuori dal cerchio non va mai contato, falserebbe il responso. Se cadono entrambi oltre l'area del cerchio dovete tirare di nuovo.
Fate bene attenzione che se ad ogni lancio entrambi i dadi cadono sempre fuori dal cerchio significa che per il momento la domanda posta non avrà risposte e anzi avvertono di non insistere oltre.

Builder Web ©BETH E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index