I-CHING
NECROMANZIA
CEFALOMANZIA
ASTRAGALOMANZIA
TAROCCHI
RUNE
ASTROLOGIA
NUMEROLOGIA
OROSCOPO CINERE
ANAGRAMMATOMANZIA
OROSCOPO CELTICO
PIROMANZIA
ONIROMANZIA
CAPNOMANZIA
CAFFEOMANZIA
CHIROMANZIA
TASSOMANZIA


CAPNOMANZIA
Questa manzia ha origini molto antiche e un tempo veniva praticata molto di più rispetto ad oggi in quanto il fuoco era un elemento comune e utile usato comunemente da tutti sia per cucinare i cibi che per riscaldarsi dal freddo invernale.
Oggi chi non possiede un caminetto in casa può praticare lo stesso questa antica manzia leggendo il fumo che si sprigiona da un bastoncino di incenso o da una manciata di piante secche bruciate nel calderone o in un altro contenitore di rame così come facevano gli antichi NECROMANTI.
La parola deriva da καπνός "fumo" e da μαντεία "divinazione".
Il procedimento della lettura del fumo è molto semplice e chi è dotato di sensitività sarà sicuramente avvantaggiato. Il profumo sprigionato da ciò che avete messo ad ardere vi aiuterà anche a trovare la giusta concentrazione per eseguire la manzia stessa.
Si procede nel seguente modo Accendete un fuoco mettendo ad ardere, se possibile, del legno di sandalo o altro legno profumato.
Lo si soffoca quindi affinchè faccia fumo. A quel punto ci si siede di fronte ad esso con le gambe incrociate, ad occhi chiusi, e si pensa intensamente alla domanda che ci sta a cuore. Rilassarsi, inspirare e poi espirare proprio al centro del fumo che a questo punto si muoverà:
 

Se VERSO DESTRA è di buon auspicio.
Se VERSO SINISTRA non indica buona fortuna e la risposta è negativa.
SE IL FUMO SALE VERSO L'ALTO significa che al momento non avremo risposte, che i tempi non sono ancora maturi.

Quando accendiamo un bastoncino di incenso o bruciamo delle erbe su un pezzetto di carboncino, si creano delle fumigazioni che sprigionano vibrazioni positive che variano a seconda dei materiali usati per rafforzare la realizzazione di un incantesimo. Il fumo sale e raggiunge quelle sfere alte e potenti a cui ci rivolgiamo e quindi non è errato utilizzare questo fumo ( o il fumo di un bel falò ) per ottenere previsioni sul nostro futuro.
In epoca medievale venivano bruciate delle foglie di alloro ( o lauro che dir si voglia ) i semi di sesamo, di papavero, della salvia e della verbena

fumo di incenso
Builder Web ©BETH E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index