Prosegui con:
Vita di maghi oscuri e alchimisti tormentati, realmente vissuti, che non fecero la storia della magia ma che vogliamo comunque ricordare


Conte di Cagliostro
Cornelio Agrippa

Pietro de Abano
Francis Barret

Abramelin il Mago
Helena Petrovna Blavatsky

Albertus Magnus
Giovanni Jacopo Casanova

Roger Bacon
Aleister Crowley

Alice Bailey
Dott. John Dee

Allan Kardec
Eliphas Levi

Jacques de Molay
Nostradamus

Paracelso
Pitagora

Papus - Gerard Eacausse
Conte di Saint-Germain

Julius Evola
Dion Fortune

René Guenon
Ermete Trismegisto

Honorius
H. Spencer Lewis

Pietro Mora
Cristian Rosenkreuz


ERMETE TRISMEGISTO

Il suo nome è entrato autorevolmente sia nella storia sia ermetica ( che da lui prende il nome ) che esoterica e significa TRE VOLTE GRANDE. La sua identità resta ancora oggi grandemente sconosciuta quanto grande è la sua fama.
I neoplatonici lo associavano al Dio egiziano Thot ma altri sostenevano che potesse persino essere Adamo o il figlio di Adamo. L'importanza della sua figura è grante anche tra gli esoterici moderni che non solo tengono di gran conto i suoi scritti altamente illuminanti per la formazione spirituale e completa di un nuovo adepto, ma da sempre risaltano la grande importanza della sua TAVOLA DI SMERALDO che racchiude tutti i segreti del principio del "come sopra così sotto" su cui si basa l'intera dottrina esoterica.

( Vedi capitoli dedicati all'alchimia dove potrai leggere il testo completo della Tabula Smaralgdina ).
Si narra che abbia scritto 42 libri sulla vita e la filosofia dell'antico Egitto ma dell'enorme quantità di lavori attribuiti ad Hermes Trismegistus, rimangono solo 14 brevi testi in lingua greca ed una serie di frammenti conservati da alcuni autori cristiani. 
Il più noto tra questi porta il titolo di Poimandres, il buon pastore, che in alcuni passaggi dimostra una sorprendente somiglianza con il vangelo di San Giovanni, in altri rievoca il Timeo di Platone, e talvolta ricorda i pensieri ebraici espressi da Filone. Altro testo prezioso e fondamentale per qualsiasi studioso delle arti magiche è il CORPUS ERMETICUM che contiene perle di grande saggezza e gli scritti salvati e strappati al tempo ( alla censura inquisitoria ) e quindi riproposti al vasto pubblico, compreso il poema del POIMANDRES. Ogni esoterico che si rispetti, prima di cimentarsi con la pratica magica deve, e lo diceva anche il grande PAPUS, accrescere la sua conoscenza e rafforzare la propria volontà.
Gli scritti di hermes sono sicuramente utili a questo scopo. 
A Trismegistus furono inoltre attribuiti anche dei famosi trattati magici vertenti soprattutto sul tema dell'astrologia e dell'alchimia.

Builder Web ©BETH E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index