Prosegui con:
Vita di maghi oscuri e alchimisti tormentati, realmente vissuti, che non fecero la storia della magia ma che vogliamo comunque ricordare


Conte di Cagliostro
Cornelio Agrippa

Pietro de Abano
Francis Barret

Abramelin il Mago
Helena Petrovna Blavatsky

Albertus Magnus
Giovanni Jacopo Casanova

Roger Bacon
Aleister Crowley

Alice Bailey
Dott. John Dee

Allan Kardec
Eliphas Levi

Jacques de Molay
Nostradamus

Paracelso
Pitagora

Papus - Gerard Eacausse
Conte di Saint-Germain

Julius Evola
Dion Fortune

René Guenon
Ermete Trismegisto

Honorius
H. Spencer Lewis

Pietro Mora
Cristian Rosenkreuz


Francis Barret

L'opera più famosa di questo noto esoterico è sicuramente IL MAGUS, meglio conosciuto come Il Celeste Investigatore oppure il Sistema Completo di Filosofia Occulta. Si tratta di un grosso volume illustrato apparso a Londra nel 1801 e si presenta come una specie di enciclopedia delle Scienze Occulte, un compendio di tutta la filosofia occulta.
Tutto ciò che era contenuto in antichi grimori qui si trova inserito in quanto l'intento dell'autore era quello di raccogliere e riunire quello che era stato scritto in precedenza cercando di dare una voce unica a tutta la materia.
Il libro si divide in due parti, nella prima si affrontano le materie della Magia Naturale, dell'Alchimia e della Magia Talismanica, nella seconda parte si parla di Magnetismo, Magia Cabalistica, Magia Cerimoniale, Teurgia ed evocazione di Spiriti Angelici.
Ma l'autore non si limita soltanto a spiegare i Rituali e i vari passi di ogni singola disciplina ma ne rivela anche le conseguenze, spiegando cosa accade dopo l'apparizione di uno Spirito o durante la conversazione con una Entità, tutti argomenti praticamente assenti nei testi antichi
.


Builder Web ©BETH E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index